Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
Informatica
Ingegneria dell'Automazione
Ingegneria Biomedica
Ingegneria delle Telecomunicazioni e dei Media Digitali
Ingegneria Elettronica
Ingegneria Elettrica
Ingegneria Informatica
Ingegneria Meccatronica

AERO-TRAIN, il progetto di robotica aerea del PRISMA Lab, è tra i vincitori del bando europeo Marie Skłodowska-Curie Innovative Training Networks

 

Il laboratorio di Progetti di Robotica Industriale e di Servizio, Meccatronica e Automazione – PRISMA Lab – ha ottenuto un importante finanziamento europeo per la formazione innovativa e la mobilità dei giovani ricercatori nel quadro delle azioni Marie Skłodowska-Curie.

In particolare, con l’azione Innovative Training Networks l’obiettivo è di formare una nuova generazione di ricercatori creativi, imprenditoriali e innovativi, in grado di affrontare le sfide attuali e future per convertire conoscenze e idee in prodotti e servizi con benefici di tipo economico e sociale. L'iniziativa si colloca nell'ambito di Horizon 2020, il programma europeo per la ricerca e l'innovazione e fa parte del pilastro 1 Excellent Science che ha lo scopo di rafforzare l'eccellenza scientifica dell'Unione europea e di consolidare lo spazio europeo della ricerca per migliorarne la competitività su scala mondiale.

Dal PRISMA Lab il professore Vincenzo Lippiello —leader del team locale— con il ricercatore Fabio Ruggiero, in merito al progetto finanziato “AErial Robotic Training for the next generation of European infrastructure and asset maintenance technologies” (AERO-TRAIN), sottolinea il valore del riconoscimento in considerazione del fatto che “meno dell'1% delle proposte viene finanziato in queste call. Un ennesimo risultato di successo frutto della ricerca condotta da ormai 10 anni nel settore della robotica aerea presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione della Federico II, che segue i 6 progetti FP7 e H2020 già conseguiti su questo filone di ricerca, grazie anche alla collaborazione con il Consorzio CREATE e più di recente con il CeSMA, che ospita l’arena di volo del team”.

Riferimenti

https://ec.europa.eu/research/mariecurieactions/news/ITN-2020-call-results_en

https://prisma.dieti.unina.it

https://www.create.unina.it

http://www.cesma.unina.it

© 2016 DIETI@UniNa. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper. Powered by CCB