Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
Informatica
Ingegneria dell'Automazione
Ingegneria Biomedica
Ingegneria delle Telecomunicazioni e dei Media Digitali
Ingegneria Elettronica
Ingegneria Elettrica
Ingegneria Informatica
Ingegneria Meccatronica

Responsabile

Massimo Bellucci
+39 081 76 83229
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Premesse 

L’organizzazione del nostro Ateneo in ottemperanza al disposto dai  D.Lgs 626/94 e D.lgs.464/96 ripresi e mantenuti per quanto di pertinenza dal D.lgs. 81/08 s.s.m.i., prevede che il servizio di protezione e prevenzione coordini e sovraintenda alle attività di tutti gli uffici tecnici, al fine di ottenere l’attuazione di azioni tecniche  idonee ed al tempo stesso coerenti con le scelte e gli obblighi inerenti alla sicurezza. Ciò ovviamente nei modi e nei tempi che derivano da scelte e priorità che si riferiscono all’ intero Ateneo.  Si è pertanto ritenuto che riprodurre nell’ambito del DIETI lo stesso modello  consenta di raggiungere obiettivi tecnici, individuati di concerto e in sinergia con la Direzione, efficaci ed  efficienti. Ciò  garantendo l’imprescindibile sicurezza di tutti i lavoratori  coinvolti e mitigando al tempo stesso le responsabilità del Datore di lavoro. A tal proposito si ricorda che quest’ultimo è individuato ai  sensi del Regolamento recante norme per l'individuazione delle particolari esigenze delle università e degli istituti di istruzione universitaria  (D.M. 363/98) nel Rettore per alcuni aspetti, per molti altri nel Direttore del Dipartimento. 

Compiti e risorse umane afferenti 

Con riferimento alle funzioni ed alla organizzazione del gruppo di lavoro,  stante la  multidisciplinarietà e l’estrema varietà delle attività svolte nell’ ambito del nostro dipartimento si è scelto un approccio elastico sia rispetto alle risorse umane che alle competenze attribuite. E’ dato oggettivo che il DIETI dispone di molteplici competenze tecnico-scientifiche, spesso anche molto specifiche, che consentono di fornire  una efficace  risposta a tutte le diverse esigenze. Le stesse permettono l’elaborazione e la definizione di nuove metodologie e proposte operative adeguate al continuo cambiamento  dei processi lavorativi che caratterizzano le attività di istituzionali del Dipartimento. Per quanto appena detto,  il gruppo, oltre a poter contare sulla partecipazione di unità stabilmente afferenti, quali: 

• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

potrà coinvolgere nella propria organizzazione  a diverso titolo, compatibilmente con gli impegni loro assegnati dalla Direzione e con quelli istituzionali, di volta in volta risorse diverse ed con esse il loro  know how per la rapida soluzione di problemi o obiettivi spot. 

Competenze e funzioni del Gruppo di lavoro 

Prescindendo da tutte quelle attività aperiodiche, per le quali si ritiene  debbano  essere adottate specifiche procedure definite di concerto con la Direzione e con le figure istituzionali direttamente coinvolte ( RADoR e Referenti e Preposti dei laboratori  ecc.) al gruppo sono stati  attribuiti compiti inerenti a

  • Sicurezza 
  • Manutenzione 
  • Miglioramento della vivibilità degli spazi dipartimentali 

Gli stessi sono di seguito definite con maggior dettaglio. 

Sicurezza

  • individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale
  • elaborazione, per quanto di competenza, delle misure preventive e protettive di cui all’articolo 28, comma 2, e dei sistemi di controllo di tali misure
  • elaborazione della procedure di sicurezza per le varie attività aziendali
  • proposizione dei programmi di informazione e formazione dei lavoratori
  • partecipazione alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
  • fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’articolo 36
  • fornire il proprio supporto agli uffici centrali per la redazione dei piani di emergenza ed evacuazione, consulenza e pareri per la sicurezza alle varie strutture aziendali, redazione piani di sicurezza e coordinamento (ex D.Lgs. 494/96 e s.m.i.)
  • individuare  metodologie per lo sviluppo del sistema sicurezza integrato con i sistemi qualità dell’Azienda, congiuntamente al responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, ecc. Infine ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
  • congiuntamente al Medico Competente fornire con tempestività le valutazioni e i pareri di competenza al fine della programmazione del controllo dell’esposizione dei lavoratori.
  • Proporre un piano di programmazione annuale o pluriennale e del relativo impegno di spesa
  • Attuare il piano migliorativo così come definito nei tempi e nei modi di concerto con la Direzione

 Manutenzione  

  • ricevere le richieste di intervento mediante casella di posta elettronica dedicata
  • curare la gestione documentale delle stesse richieste così da poter disporre di uno “storico” a valle del quale poter implementare algoritmi di “approccio manutentivi” predittivi/preventivi e non solo compensativi   
  • provvedere ad intervenire direttamente ove possibile con risorse proprie
  • informare gli uffici competenti a provvedere delle necessità manutentive sopravvenute
  • attuare le attività tecniche di supporto a quelle amministrative per approntare le procedure di gara inerenti agli interventi manutentivi per cui il DIETI è competente a provvedere

Miglioramento della vivibilità degli spazi dipartimentali 

  • Proporre  un piano di programmazione annuale o pluriennale e del relativo impegno di spesa
  • Attuare il piano migliorativo così come definito nei tempi e nei modi di concerto con la Direzione

 Le attività su elencate saranno svolte dal gruppo di lavoro operando

  • un continuo interfacciamento con gli Uffici tecnici Centrali e locali competenti (SPP,   Ufficio edilizia e Patrimonio Edilizio , UFOR, UTIE ecc)
  • supportando gli Uffici amministrativi nella determinazioni degli impegni di spesa necessari
  • supportando gli Uffici amministrativi nella definizione degli aspetti tecnici inerenti alle procedure di gara (disciplinari tecnico amministrativi, ovvero, capitolato d’appalto e capitolati speciali d’appalto, computi metrici estimativi  piani di progetto)
  • supportando gli  Uffici amministrativi nelle successive attività di collaudo e nell’esame della documentazione tecnica attestante la rispondenza e/o conformità delle opere e delle forniture
  • promuovendo iniziative tecniche atte all’ottenimento di prodotti o servizi di interesse dipartimentale

  

 

© 2016 DIETI@UniNa. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper. Powered by CCB